28/12/2021


Registrare i colleghi durante una riunione di lavoro non rientra nell'esenzione per uso personale o domestico di cui all'art. 2, co. 2, lett. c) Reg. UE n. 2016/679. Pertanto, costituisce trattamento illecito di dati personali la registrazione "occulta" dei colleghi durante una riunione di lavoro ove il titolare del trattamento non provi la sussistenza, al momento della registrazione, di un contesto litigioso e/o della parvenza di un pregiudizio subito tale da giustificare il trattamento con una finalità di tutela di propri diritti; parimenti illecita è la conservazione della registrazione per un periodo di tempo eccedente quanto strettamente necessario alla propria difesa.


registrazione colleghi riunione lavoro

← Torna alle Novità