13/06/2022


In tema di licenziamento nullo perché ritorsivo, il motivo illecito addotto ex art. 1345 cod. civ. deve essere determinante, cioè costituire l'unica effettiva ragione di recesso, ed esclusivo, nel senso che il motivo lecito formalmente addotto risulti insussistente nel riscontro giudiziale.


Licenziamento - Giusta causa - Sussistenza - Licenziamento ritorsivo - Motivo illecito

← Torna alle Novità