14/07/2021


La Cassazione, con sentenza 25176/2021 ha confermato la condanna di due comproprietari di un edificio alla pena di 2.400 euro di multa per violazione dell’articolo 677 del Codice penale: omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina, perché non avevano ottemperato all’ordinanza del sindaco di Chianocco, che aveva imposto di eseguire, a propria cura e spese ed entro il termine assegnato, le opere indispensabili alla messa in sicurezza dell’immobile di loro proprietà. Il principio affermato riguarda, ovviamente, tanto gli edifici in comproprietà che quelli in condominio.


condanna manutenzione immobile messa in sicurezza

← Torna alle Novità